Radiatori in Alluminio

I radiatori in alluminio sono i radiatori più usati al momento, l’alluminio è una lega molto leggera e malleabile e quindi sono nate numerose forme e numerose alternative al radiatore classico. Come accennato nelle sezione precedenti, l’alluminio è il più leggero e il più sottile quindi si riscalda molto velocemente ma anche molto velocemente si raffredda, solitamente i radiatori in alluminio vengono usati in bagno ed in cucina o in locali molto piccoli, per altri locali vengono utilizzati quelli in acciaio oppure quelli in ghisa. Il rischio di utilizzare solo l’alluminio è che la caldaia continui ad accendersi se vi sono molte dispersioni di calore da parte dell’ambiente.

I radiatori in alluminio ad elementi classici risultano i più usati sotto le finestre per esempio, ed i più comuni sono distinguibili perché formati da elementi a piastra come la figura di seguito. Questo tipo di termosifoni sono solitamente usati in case di mare oppure in seconde case.

radiatore in alluminio

L’alluminio viene usato in tutte le forme di radiatori, il radiatore in alluminio più usato negli ultimi tempi è il radiatore verticale per il bagno scaldasalviette. Questo tipo di soluzione è ottimale per bagni piccoli, bagni ciechi e bagni con la porta finestra. Il radiatore in alluminio rappresentato nella figura sottostante è leggero, può essere di diverse altezze e l’alluminio va benissimo per il bagno perché in bagno il calore non deve essere eccessivo visto che sono presenti anche altre fonti di calore.

radiatore in alluminio verticale da bagno

Anche per i radiatori a piastra viene usato l’alluminio, essendo una lega malleabile e lavorabile si riescono a fare anche particolari tipi di disegno e motivo. Anche in questo caso il radiatore raffigurato è un radiatore per bagno con poggia asciugamani.

radiatore in alluminio a piastra

L’alluminio viene spesso usato dalle nuove case di produzione per creare radiatori di design con forme e misure particolari.